Baldasseroni

Dimora: Firenze Origine: Pescia. Pompeo Baldasseroni, segretario della Real Consulta e giudice della Ruota civile e criminale di Siena e i suoi fratelli: Ascanio e Prospero Omero, ottennero la nobilt√† livornese nel 1770 e quella di Pescia nel 1772, nelle persone di . Titoli: Nob. di Livorno (mf); Nob. di Pescia (mf). ¬†Stemma: D’azzurro, al ramo d’olivo al naturale posto in palo, accostato a destra da una spada alta d’argento, guarnita d’oro, e a sinistra da una scimitarra alta dello stesso, affrontate.

Ultimi rappresentanti annotati: (1904)

Osseravzioni: disc. da Giovanni e Luigi, di Giuseppe di Gov.Vincenzo.

Testo protetto da copyright.